Il Consiglio di Corso di Laurea Magistrale in Architettura, nella seduta del 19 giugno 2020, ha ribadito all’unanimità il valore insostituibile della didattica in presenza, a cui si tornerà compatibilmente al rispetto delle condizioni di massima sicurezza dettate dall’evoluzione dell’emergenza pandemica. Alle condizioni attuali, si sta predisponendo, per il primo semestre dell’anno accademico 2020-2021, un modello didattico che prevede erogazione a distanza per insegnamenti di carattere teorico-metodologico e in presenza per insegnamenti di carattere progettuale e che richiedano il confronto diretto tra docenti e studenti. Tutti gli insegnamenti saranno comunque garantiti in modalità a distanza per coloro che saranno impossibilitati a raggiungere l’Ateneo (studenti in mobilità internazionale, studenti fuori sede, o per altre motivazioni). A questo scopo, l’Ateneo di Genova e il Dipartimento stanno predisponendo il rinnovo della strumentazione e della dotazione tecnologica delle aule. Saremo comunque pronti a convertire immediatamente questa modalità “mista” in didattica a completa distanza nel caso in cui la situazione sanitaria dovesse malauguratamente peggiorare.