Numero programmato | 20 posti

Direttore
Prof.ssa Giovanna Franco // francog@arch.unige.it

Coordinatrice
Dott. Arch. Lucina Napoleone // napoleone@arch.unige.it

tel.: 010 209 5808
fax: 010 209 5813
e-mail: scuolarm@arch.unige.it


AMMISSIONE ALLA SCUOLA BANDO DI CONCORSO
A.A. 2016/2017

Ai fini dell'aggiornamento e sviluppo professionale continuo, ai sensi dell'art. 7 del DPR 137/12 e del punto 5.3 delle Linee Guida e di Coordinamento attuative del Regolamento, la frequenza della Scuola di Specializzazione e il superamento degli esami di profitto, permettono il riconoscimento di 15 Crediti Formativi Professionali obbligatori, per ciascun anno di corso

sito di ateneo
NEWS
Bando per ammissione alle scuole di specializzazione nel settore della tutela del patrimonio culturale a.a. 2017/18
Bando 2017-18, durata due anni, posti 20.

Workshop internazionale / seminario "Across the stones - images, landascape and memory for an interdisciplinary knowledge and the enhancement of the fortress"
Fortezza di Girifalco, Cortona, 17-22 settembre 2017.
Maggiori informazioni

Convegno RIPAM 2017 -
"Conservation and promotion of architectural and landscape heritage of the Mediterranean coastal sites" Genova dal 20 al 22 settembre 2017
Maggiori informazioni

Workshop "El Camino de Santiago / The Way of St. James - Conservation / consumption: preserving the tangible and intangible values." Thematic Network on Conservation-CESUGA University College (A Coruña, Spain) 27-30 settembre 2017
Maggiori informazioni

Seminario "Paesaggio e sviluppo locale per la rinascita delle aree interne".
Castelvecchio di Rocca Barbena, Oratorio di Santa Maddalena, 16-17 settembre 2017
Maggiori informazioni:

PRESENTAZIONE


La Scuola, attiva a Genova dal 1994, offre una preparazione professionalizzante nel campo del restauro architettonico, integrativa di quella universitaria di base e una approfondita conoscenza dei metodi e delle tecniche per la tutela e la conservazione attiva dei beni architettonici e paesistici. Il suo compito istituzionale, come si legge nello Statuto, è di "conferire una specifica preparazione professionale nel restauro architettonico, integrativa di quella universitaria, e di far conseguire una più vasta e diffusa conoscenza dei metodi e delle tecniche per la tutela e la conservazione dei beni architettonici e ambientali".
La Scuola cura i rapporti di cooperazione con le sedi istituzionali preposte alle attività di integrazione culturale a livello internazionale. Le iniziative assunte negli anni a livello europeo hanno inoltre l'obiettivo di assicurare ampia collaborazione con docenti, esperti, e istituzioni di diverse nazioni, per migliorare il programma di formazione degli specialisti. Il restauro architettonico è, infatti, una professione complessa, nel cui ambito operano “singoli” specialisti quali: rilevatori, analisti, chimici, operatori tecnici esperti di singole e specifiche operazioni manuali strutturisti, storici e altri ancora.


L’universo, in continua espansione, dei manufatti cui il restauro architettonico necessariamente ormai volge la sua attenzione, d’altra parte, è straordinariamente ricco per variazioni storiche, costruttive e formali che sfuggono a ogni pretesa di totale e autonomo dominio da parte di una specifica disciplina o, ancor più, di singoli operatori tecnici.
Cambiano, infatti, i materiali e le forme dei manufatti, in ragione delle risorse, dei luoghi e dei momenti storici della loro formazione e mutano anche le rispettive logiche costruttive, le tecniche di lavorazione dei materiali utilizzati, gli accorgimenti esecutivi o di posa in opera adottati da fabbri, muratori e carpentieri appartenenti alle diverse culture coinvolte nel tempo trascorso. Sono poi assai mutevoli, da luogo a luogo, da tempo a tempo e da fabbrica a fabbrica, anche le cause dei fenomeni e dei processi di degrado o di dissesto che le affliggono e ciò delinea un universo di problemi assai vasto e complesso che rende inimmaginabile l’idea stessa che tutto ciò possa essere affrontato dalla figura di un unico e individuo soggetto esperto in tutto.

Figura professionale e competenze

Statuto (Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio)
Statuto (Scuola di Specializzazione in Restauro dei Monumenti | solo per studenti iscritti al I° anno nell'a.a. 2007/08)

BROCHURE INFORMATIVA
ENGLISH BROCHURE
FRANÇAIS BROCHURE


INFORMAZIONI



NEWS

SEMINARIO news del 19.11..2015
La technique de datation au C14 des « pure lime lumps » appliquée à l'archéologie du bâti.
Università di Corsica, Campus Mariani.
Salle B1 -005, UFR Lettres.
Le 2 Décembre 2015
info

OBIETTIVI | CONTENUTI | COMPETENZE


DIDATTICA | DOCENTI


MANIFESTI


CALENDARIO DIDATTICA


EVENTI


RAPPORTI NAZIONALI E INTERNAZIONALI


Ulteriori informazioni


TITOLO RILASCIATO

“Diploma di Specialista in Beni Architettonici e del Paesaggio”

Allegati